NAWSA Tour


NAWSA Tour: da Nord a Sud sulle orme delle valorose Suffragette


Per la celebrazione del Centenario del Suffragio Femminile un emozionante viaggio a bordo del Crescent Train, uno dei treni più importanti di Amtrak, che percorre da nord a sud un tracciato con città americane dense di storia, di cultura e di lotte per i diritti civili durate più di un secolo!

Questo viaggio è dedicato a tutte le Suffragette che hanno lottato per i loro e per i nostri diritti civili ma soprattutto è dedicato a tutte quelle persone che spendono la loro vita per migliorare la condizione umana di tutti, anche di quelli che non lottano o che non possono lottare!


I Vantaggi di viaggiare con noi:
- 10 pernottamenti in doppia standard  
- 1 pernottamento in vagone letto doppio con bagno privato da Washington a Charlotte
- Biglietti in seconda classe sui treni Amtrak nelle tratte indicate in programma  
- City Tour New York di 5 ore ½ con guida in italiano
- Biglietto Statua Libertà & Ellis Island 
- Biglietto Palazzo Onu
- City Tour Washington DC di 4 ore con guida in italiano
- Biglietto Levine Museum of the New South a Charlotte
- Atlanta City Pass: 
      - Georgia Aquarium 
      - World of Coca-Cola 
      - CNN Studio Tours 
      - Zoo Atlanta or National Center for Civil and Human Rights 
      - Fernbank Museum of Natural History or College Football Hall of Fame
- Crociera con Cena e musica Jazz sul Mississippi

Hotel Selezionati categoria 4* 
New York, NY - Shelburne Hotel and Suites by Affinia o similare 
Washington DC - The Embassy Row Hotel o similare
Charlotte, NC - Charlotte Marriott City Center o similare
Atlanta, GA - Grand Hyatt Atlanta o similare
New Orleans, LA - Wyndham New Orleans - French Quarter o similare

La Quota NON comprende
- Biglietto aereo
- Trasferimenti da/per aeroporto e/o stazione ferroviaria
- Eventuali escursioni facoltative
- Pasti e bevande
- Assicurazione Medica Annullamento
- Ogni extra di carattere personale
- Mance  


A COLPO D' OCCHIO


Giorno 1: NEW YORK - MANHATTAN
Giorno 2: NEW YORK - STATUA DELLA LIBERTA' - ELLIS ISLAND - PALAZZO DELL'ONU
Giorno 3: NEW YORK - PHILADELPHIA - 
WASHINGTON DC
Giorno 4: WASHINGTON DC
Giorno 5: WASHINGTON DC - CHARLOTTE NC
Giorno 6: CHARLOTTE NC
Giorno 7: CHARLOTTE NC
Giorno 8: CHARLOTTE NC e ATLANTA
Giorno 9: ATLANTA
Giorno 10: ATLANTA e NEW ORLEANS
Giorno 11: NEW ORLEANS
Giorno 12: NEW ORLEANS





Giorno 1: New York

    

Visita panoramica di Manhattan. Nel pomeriggio passeggiata a Central Park dove nel 2020 verrà installato un monumento per celebrare il centenario del voto femminile americano che raffigurerà le due suffragette Elisabeth Cady Stanton e Susan B. Anthony. Il 6 novembre 1917 lo Stato di New York concesse il diritto di voto alle donne, segnando un momento cruciale nel percorso che tre anni   dopo avrebbe portato al suffragio nazionale.

Giorno 2: New York

Visita della Statua della Libertà e di Ellis Island, simbolo universale di libertà. “La Libertà che illumina il mondo” è il vero nome dell’opera che raffigura una donna che indossa una lunga toga e sorregge fieramente nella mano destra una fiaccola (simbolo del fuoco eterno della libertà), mentre nell'altra tiene una tavola recante la data del giorno dell'Indipendenza americana (il 4 luglio 1776); ai piedi vi sono delle catene spezzate (simbolo della liberazione dal potere del sovrano dispotico) e in testa vi è una corona, le cui sette punte rappresentano i sette mari e i sette continenti. Si conclude la visita al museo di Ellis Island: il porto che ha accolto più di 12 milioni di aspiranti cittadini statunitensi tra fine ottocento e metà del novecento.



Nel pomeriggio visita al Palazzo dell’ ONU. 
Il Palazzo di Vetro in cui ha sede il Segretariato delle Nazioni Unite inaugurato il 9 gennaio 1951 ha molte finalità tra cui mantenere la pace e la sicurezza internazionale e il rispetto dei diritti umani e delle libertà fondamentali a vantaggio di tutti gli individui. Si consiglia di prenotare con largo anticipo.


Giorno 3: New York – Philadelphia – Washington DC

Partenza in treno per Philadelphia la città dove ebbe inizio la storia degli Stati Uniti, il 4 luglio 1776. Visita all’"Independence Hall", dove furono promulgate la Dichiarazione di Indipendenza e la Costituzione;  si consiglia inoltre la visita al  "Liberty Bell Pavillon", una costruzione in vetro sede permanente della Campana della Libertà che suonò la prima volta per annunciare la Costituzione. Le suffragette di Philadelphia lottarono con tenacia insieme alle altre donne delle grandi città, esse avevano intrapreso una campagna simbolica per la parità dei diritti, diversa da qualsiasi altra, coinvolgendo un monumento vicino al cuore degli abitanti di Philadelphia: la Liberty Bell. Utilizzarono infatti il simbolo della Liberty Bell costruendone una copia fedele e chiamandola: “The Justice Bell” oggi visitabile al Washington Memorial Chapel. Nei cortei sfilavano con la Justice Bell suonando e reclamando i propri diritti. 

 
A fine giornata partenza in treno per Washington DC. 

Giorno 4: Washington DC



Intera giornata per visitare Washington DC. Una tappa importantissima per la lotta delle valorose suffragette: proprio qui più di cent'anni fa, il 3 marzo del 1913,  8mila donne marciarono su Washington per chiedere che il diritto al voto fosse esteso anche al genere femminile. A capo del corteo c'era Alice Paul, organizzatrice dell'evento per conto della National American Woman Suffrage Association (NAWSA). 

Giornate caldissime: il giorno seguente ci sarebbe stato l'insediamento del nuovo presidente degli Stati Uniti, Woodrow Wilson. L’esito della marcia fu negativo con più di 100 donne ricoverate in ospedale per percosse; e ci vollero altri sette anni affinché il Congresso americano riconoscesse il voto a ogni donna. 

Nel 1920 il XIX emendamento della Costituzione degli Stati Uniti d'America passò alla ratifica, dando in tal modo alle donne il diritto di voto in tutto il territorio federale; la prima ondata femminista si considera conclusa, a questo punto, con tale vittoria.

Giorno 5: Washington DC – Charlotte NC

Intera giornata per approfondire la visita di Washington DC, oltre alla visita dei numerosi memoriali,  si consiglia la visita dello Smithsonian Institute: un’istituto di istruzione e ricerca con annesso un importante museo, amministrato e finanziato dal governo degli Stati Uniti. Fondato durante la presidenza di James Knox Polk la sede principale si trova a Washington, ma gestisce 19 musei siti negli stati di New York, Virginia, Panama e altri. Annovera circa 142 milioni di pezzi nelle sue collezioni. Questi numeri fanno dello Smithsonian il più grande complesso di musei al mondo. 


In serata partenza in treno per Charlotte con sistemazione in vagone letto doppio con bagno privato.

Giorno 6: Charlotte

Arrivo al mattino presto a Charlotte nel North Carolina, colazione nel Uptown. Charlotte è una città con diverse personalità famoso epicentro delle emozionanti corse automobilistiche della NASCAR, è anche una raffinata metropoli cosmopolita con numerosi quartieri signorili, importanti musei e ottimi ristoranti. Oltre alla calda ospitalità del sud, Charlotte offre ottimi luoghi per attività ricreative all'aperto e negozi di specialità che attirano visitatori da tutto il paese.
Le lotte per i diritti al voto delle donne, iniziarono nel 1894 con il movimento per suffragio femminile della Carolina del Nord con sede ad Asheville; ebbe pochissimi successi e per 15 anni rimase inattivo. Solo alla fine del 1913 il movimento riprese le lotte con la formazione di Gertrude Weil della Lega per il suffragio equo della Carolina del Nord a Charlotte. 


Gran parte delle controversie sul suffragio femminile riguardavano la razza: gli antisuffragisti temevano che consentire alle donne di votare avrebbe aumentato la pressione per invertire le leggi che impedivano al voto degli afroamericani.
Sebbene il movimento femminile fosse molto attivo, la Carolina del Sud fu uno degli ultimi stati a ratificare il XIX emendamento.

Giorno 7: Charlotte

Intera giornata per visitare Charlotte, si consiglia: NASCAR Hall of Fame, il Levine Museum of the New South e per gli amanti dell’arte moderna il the Mint Museum Uptown. 

Giorno 8: Charlotte - Atlanta

Mattinata libera per approfondire la visita della città.
Nel pomeriggio partenza in treno per Atlanta capitale e allo stesso tempo agglomerato urbano più popoloso della Georgia, con 425.000 abitanti è una splendida città del nuovo Sud. Non solamente sun and fun – sole e divertimento – attirano qui milioni di americani, ma anche i Top Jobs, posizioni di altissimo livello aziendale e remunerativo.
La maggior parte delle donne del sud non espresse pubblicamente il desiderio di pari diritti con gli uomini fino a dopo la guerra civile (1861-65), e il suffragio, o il diritto di voto, arrivò più tardi alle donne in Georgia rispetto a quelle degli altri stati. Nonostante il diciannovesimo emendamento, noto come emendamento Susan B. Anthony, divenne legge federale il 26 agosto 1920, le donne della Georgia non poterono votare fino al 1922. In realtà, l'emendamento non fu ratificato e approvato ufficialmente dalla legislatura statale fino al 1970.




Giorno 9: Atlanta



Visita dei capolavori architettonici come il Peachtree Center, progettato da John Portman e cuore della moderna Atlanta; il parco Woodruff, donazione del fondatore della Coca-Cola e a lui intitolato; lo storico quartiere del premio Nobel per la pace Martin Luther King e il Campidoglio, completato nel 1899. Accanto si trova il Jimmy Carter Library and Museum in ricordo del presidente Carter, originario della vicina Plains. La Peachtree Street, che attraversa Atlanta da nord a sud, si trasforma ogni primavera in un fiume colorito di fiori di pesco; ma la sua fama è dovuta alla scrittrice Margaret Mitchell che la immortalò nel romanzo Via col Vento. 

Giorno 10: Atlanta – New Orleans

Oggi il viaggio prosegue in treno verso New Orleans, ultima tappa del nostro meraviglioso itinerario. 
New Orleans è una città veramente particolare la cui popolazione è cosmopolita e, in prevalenza, di origine creola. New Orleans è una città allegra e musicale: sulla Bourbon Street, molti caffè e bar propongono musica di validissime orchestre jazz le cui note  si perdono nella strada e la gente, sempre numerosa, gode  di queste prestazioni. Si consiglia una visita - e un ascolto - al “Preservation Hall” il vero tempio della musica jazz, dove sono musicalmente nati i “grandi” di questo genere.  Ancora oggi, ormai vecchi, jazzisti afroamericani, un tempo famosi,  si esibiscono nel locale - quasi un museo, di cui loro stessi ne fanno parte  -  con stanca ritualità.



Il movimento per i diritti delle donne in Louisiana è iniziato con un lavoro di benevolenza nei gruppi ecclesiali e ha portato alla campagna per il suffragio femminile. In questa parte degli Stati Uniti il voto alle donne arrivò molto più tardi rispetto agli stati del nord e con grossi ostacoli economici e soprattutto razziali. Quando il quattordicesimo e il quindicesimo emendamento hanno esteso il voto agli uomini afroamericani ma hanno ignorato completamente le donne, le leader del suffragio Elizabeth Cady Stanton e Susan B. Anthony hanno protestato con veemenza, sottolineando il fermo sostegno che il movimento per i diritti delle donne aveva dato all'abolizione.
Nonostante dal 1920 le donne avessero diritto al voto in tutti gli stati membri, i legislatori della Louisiana ratificarono il XIX emendamento,  in modo simbolico,  solo 50 anni dopo, nel 1970.

Giorno 11: New Orleans

Visita di New Orleans:  il Quartiere Francese, chiamato anche "Vieux Carrè", ricco di case barocche dai balconi decorati in ferro battuto, vecchie boutiques e caffè chiassosi ed invitanti. Bourbon Street, sede di originali ritrovi dove è ancora possibile gustare l'originale jazz, nato qui diversi anni fa e di cui si ritrova la storia nel "New Orleans Jazz Museum". La cattedrale Saint Louis, una della più belle chiese d'America ed il giardino di St. Anthony's dove un tempo si svolgevano i duelli. 

Giorno 12: New Orleans

Ultimo sguardo sulla città di New Orleans prima della partenza

Quota a persona da € 2400 in camera doppia




Partenze 2020Doppia
01 Gennaio - 31 Dicembre 2.400 €Richiedi Disponibilità

I posti che Vedrai

New York, Usa

Philadelphia

Washington DC

Atlanta